I Giorni della Storia

Accadde Oggi – 26 gennaio

Posted by Alessandro Ferretti su settembre 8, 2009

1887 – Battaglia di Dogali: le truppe abissine sconfiggono quelle italiane

La Battaglia di Dogali fu combattuta tra le truppe del Regno d’Italia e le forze abissine durante le prime fasi della penetrazione italiana in Eritrea.

La mattina del 25 gennaio 1887 il maggiore Boretti, comandante italiano del forte di Saati, dopo aver respinto il giorno precedente un assalto di circa 25.000 abissini con soli 1167 uomini (dei quali 1000 eritrei e 167 italiani) e due batterie di artiglieria, che causarono gravi perdite tra le file indigene, si rese conto che non avrebbe potuto resistere ad un altro attacco visto che al forte scarseggiavano viveri e munizioni. Così chiese rifornimenti al forte di Moncullo.

La mattina del 26 partirono i rifornimenti di generi alimentari, munizioni e venne inviata anche una colonna di rinforzo, formata da 548 soldati, comandata dal tenente colonnello De Cristoforis. La colonna fu però avvistata da alcuni guerrieri etiopici vicino la località di Dogali. Ras Alula, capo degli abissini, così invece di riattaccare il forte di Saati preferì assaltare la colonna in movimento. Nella stessa mattina la colonna fu attaccata da 7000 abissini. Gli italiani ripiegarono su una collinetta che si affacciava sulla valle e resistettero fin quando non terminarono le munizioni e a quel punto si arrangiarono come meglio poterono. Dopo quattro ore di combattimenti la colonna fu completamente travolta con lo stesso De Cristoforis che perì sotto le lance abissine.

Successivamente fu mandata una nuova colonna in aiuto di De Cristoforis che quando arrivò, a battaglia conclusa, trovò solo qualche ferito superstite. Da parte italiana si salvarono solo 1 ufficiale e 86 soldati invece gli etiopici ebbero solo poche centinaia di morti.

La battaglia provocò un terremoto politico in Italia che terminò con la fine del governo Depretis e l’inizio del governo Crispi. In Italia vennero anche costruiti dei monumenti in onore dei soldati caduti come ad esempio “Piazza dei Cinquecento” a Roma che venne nominata così per i circa cinquecento italiani che presero parte alla battaglia.

tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera

3 Risposte to “Accadde Oggi – 26 gennaio”

  1. michele maddalena said

    E’ possibile sapere i nomi dei caduti di Dogali? Tutti? Grazie, michele

    • bretella said

      …ma certo che è possibile, occorre solo un po’ di pazienza:
      a Roma, in piazza dei Cinquecento angolo viale L. Einaudi, nel monumento dedicato ai caduti di Dogali potrà trovare tutti i nomi dei 461 morti in quella battaglia. In alternativa, provi a cercare su internet qualche immagine ad alta risoluzione del monumento .
      Buon lavoro!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: